Colori della Repubblica Italiana
   

La Sede



   The Buhl Building, Detroit


La presenza del Ministero degli Affari Esteri a Detroit inizia il 10 novembre 1899 con la nomina del Sig. Pietro Cardiello, corrispondente di una banca italiana, a Agente consolare dipendente dal Consolato Generale a Chicago. La comunità italiana al volgere del secolo era infatti già ben installata nel Michigan ove occupava posizioni di rilievo nel commercio e nell’artigianato. Il successivo sviluppo dell’industria automobilistica attirò negli anni seguenti un crescente numero di emigranti italiani. Anche il fondatore della Fiat Giovanni Agnelli venne a visitare le fabbriche di Detroit per trarne ispirazione. Nel 1926 la sede venne elevata a Vice Consolato di carriera dipendente dal Consolato Generale di Chicago. Tra le visite di personalità italiane svoltesi in quegli anni si ricorda Umberto Nobile ed il Sottosegretario agli Esteri Suvich.

All’entrata in guerra dell’Italia il Vice Consolato venne chiuso e gran parte degli archivi bruciati. I fascicoli rimanenti vennero depositati presso la Chiesa dell’ordine dei Silvestriani. Nel dicembre 1946 il Vice Consolato fu riaperto nella sede del first National Building, con competenza anche per lo stato dell’Indiana. Negli anni seguenti la comunità italiana andò aumentando in numero e in importanza, come testimoniano le visite dei Presidenti del Consiglio De Gasperi e Scelba e del Presidente della Repubblica Gronchi. A seguito dell’accresciuta rilevanza nel 1954 la sede venne elevata a Consolato di Prima classe. Nel 1980, con la chiusura del Consolato di carriera in Cleveland, alla circoscrizione consolare fu aggiunto l’Ohio. Nel 1997, a seguito della chiusura del Consolato di New Orleans, la giurisdizione è stata ulteriormente estesa al Kentucky ed al Tennessee.
Nel 1994 la città di Detroit ospitò la Conferenza del G7, ed in quella occasione la delegazione italiana includeva il Ministro del Tesoro, Piero Barucci, ed il Ministro del Lavoro, Gino Giugni.
 
Detroit e l'area di responsabilità del Consolato hanno sempre mantenuto stretti legami con l'Italia. Forte è la presenza della comunità italiana, che conta su circa 1.300.000 italiani ed italo-americani ( oltre 15mila iscritti AIRE nel novembre 2012) residenti nell'area, che si estende su una superficie di 566.162 kmq ( la superficie dell'Italia è di 301mila kmq).
Dal 2009 la presenza delle aziende italiane nell'area si  è ulteriormente rafforzata. Si ricordano - tra gli altri -  l'annuncio dell'accordo FIAT-Chrysler, Campari che ha acquistato l'azienda di distillazione Wild Turkey nel Kentucky, Fincantieri che ha acquisito una importante commessa nell'area nord del Michigan, Brembo che ha aperto la nuova sede americana, Berloni che ha inaugurato il Quartier Generale USA, Dallara che ha iniziato la costruzione di un nuovo stabilimento nell'Indiana. Tra le visite di personalità all'interno del territorio di competenza del Consolato si ricorda l'Ambasciatore Castellaneta (Detroit, agosto 2009), il Ministro Scajola ( Detroit, ottobre 2009), l'Ambasciatore e poi Ministro degli Affari Esteri, Giulio Terzi ( Cleveland, aprile 2011), l'Ambasciatore Bisogniero ( Detroit, luglio 2012).

La sede del Consolato è dal 1990 nel Buhl Building, pregevole esempio di architettura sito nel centro di Detroit.
 
(aggiornamento novembre 2012)

ELENCO DEI CONSOLI
  • Console Marco Nobili: dec. 2008 -
  • Console Carlo Romeo: set. 2006 - nov. 2008
  • Console Nicola De Santis: giu. 2002 - ago. 2006 
  • Console Gianluca Alberini: gen. 1999 - mag. 2002
  • Console Michele Quaroni: gen. 1995 - gen. 1999
  • Console Giuseppe Mistretta: set. 1990 - ott. 1994
  • Console Marco Mataccotta: mar. 1987 - giu. 1990
  • Console Gabriella Meneghello: set. 1984 - gen. 1987
  • Console Margherita Bortoletto: mar. 1980 - gen. 1984
  • Console Silvio Fagiolo: mag. 1975 - ago. 1979
  • Console Venanzio Rapolla: apr. 1971 - lug. 1974
  • Console Luigi Lauriola: gen. 1967 - set. 1970
  • Console Pietro Rinaldi: 1963-66
  • Console Giuseppe Della Croce Di Dojola: 1961-63
  • Console Eric Da Rin: 1957-61
  • Console Antonio Carloni: 1954-57
  • Vice Console Gian Luigi Grasselli Barni: 1951-54
  • Vice Console Maurizio Varalda: 1946-51
  • Vice Console Giacomo Profili: 5 dic. 1938 - 14 giu. 1941
  • Vice Console Enrico Guastone Belcredi: 7 ago. 1935-1936
  • Vice Console Giacomo Ungarelli: 10 gen. 1934
  • Vice Console Ugo Berni Canani: 19 ott. 1926


Mappa |  Note Legali |  Credits |  F.A.Q.